Aster premia gli studenti di NABA vincitori del contest Create your mood

È giunto al traguardo il contest Create your mood lanciato da Aster insieme a NABA Nuova Accademia di Belle Arti Milano: durante il Fuorisalone sono stati svelati i nomi dei tre progetti vincitori. Partito a ottobre, il contest ha coinvolto diciassette studenti internazionali, provenienti dal Biennio Specialistico in Design – Product Design e coordinati da Mario Trimarchi per NABA insieme all’architetto Lorenzo Granocchia art director del brand.

A loro il compito e la sfida di ideare uno spazio che, attraverso la lettura originale degli elementi compositivi (materiali, finiture, accessori) e delle atmosfere di Aster (Factory, Luxury, Transitional, Tradizionale, Moderno), fosse in grado di raccontare un nuovo concetto di cucina, unico e personale.

Primo premio a Valorum Kitchen, designer: Simona Lacagnina. Interessante rilettura in chiave contemporanea dei valori della condivisione e della tradizione nel mondo della cucina.

Secondo premio ex aequo a The City Garden, designer: Hu Chieh Ting. La cucina diventa elemento di connessione tra casa e giardino, fornendo un punto di vista del tutto personale sul benessere e sulla qualità della vita domestica. E a Temporary Labdesigner: Tianshu Shi La teatralità della cucina molecolare si traduce in uno spazio monumentale che diventa tempio per inaspettate alchimie culinarie e scenografiche degustazioni.

Terzo premio a Office Kitchen, designer: Fuhua Wang. Progetto altamente flessibile che racconta la crescente presenza di luoghi ibridi nei quali scompare la separazione tra spazi domestici e lavorativi.

Menzioni d’onore: Slow, designer: Yuntong Zhang. Progetto che esprime la ritualità del cucinare e che fa assaporare il fascino del vivere lentamente e la bellezza degli oggetti che durano nel tempo.

Kitchen not for cooks, designer: Annapaola Scudieri. Concept estremo ed irriverente dedicato a coloro che, per mancanza di tempo o di passione, non cucinano ma desiderano ugualmente uno spazio di qualità e progettato ad hoc.