Il sito espositivo

L’Albero della vita

L’Albero della Vita si innalza verso il cielo con i suoi 37 metri di altezza, riflettendosi nello specchio d’acqua del Lake Arena. Si trova davanti a Palazzo Italia, all’estremità del Cardo.


Children Park, Lake Arena, Open Theatre

Children Park è un’area di gioco e scoperta dedicata ai bambini. Il progetto prevede un percorso di esperienze, attività e situazioni stimolanti, ma si presenta anche come luogo di relax e sosta.

A nord del sito espositivo, Lake Arena è un bacino d’acqua cinto da gradinate per accogliere circa 3 mila spettatori seduti e una piazza di circa 28 mila metri quadri per 20 mila persone.

A sud del sito espositivo, Open Air Theater è un grande spazio dedicato agli eventi all’aperto che può ospitare circa 11 mila persone su prato e gradinate, in occasione di concerti, spettacoli teatrali e cerimonie ufficiali.


Cardo e Decumano

Cardo e Decumano sono i due assi su cui è costruita la struttura del sito espositivo e si ispirano al castrum latino. Su questi assi affacciano i padiglioni dei paesi partecipanti.


Expo Center

All’estremità ovest del Sito Espositivo è situato l’Expo Center, uno dei quattro punti cardine agli estremi del Cardo e del Decumano, un grande spazio per eventi al coperto, sia culturali che di intrattenimento.


Padiglione Zero

Curato da Davide Rampello e progettato da Michele De Lucchi, il Padiglione Zero introduce la visita a Expo Milano 2015, raccontando le colture e i prodotti della terra nella storia dell’uomo dalla sua comparsa sulla Terra fino a oggi, le trasformazioni del paesaggio naturale, la cultura e i rituali del consumo.


Palazzo Italia

Cuore simbolico dell’intero spazio, destinato a rimanere nel periodo post-Expo come polo dell’innovazione tecnologica al servizio della città, Palazzo Italia, progettato dallo Studio Nemesi & Partners è ispirato a un’architettura-paesaggio.


Padiglione Intesa San Paolo

In qualità di Official Global Partner di Expo Milano 2015 Intesa Sanpaolo avrà un spazio dedicato, una struttura affacciata sul Decumano, di quasi mille metri quadratii, progettata dall’architetto Michele De Lucchi e realizzata con materiali ecologici e riciclabili, che si ispirano agli elementi naturali ed evocano i temi dell’ecologia e dello sviluppo sostenibile


Ponti e Arco

Il viadotto e gli archi sorgono in prossimità della la piastra espositiva di Expo e consistono in un viadotto a travata continua su cinque campate ciascuna di 53 m di luce.