Bianco Ibiza

Una villa a tre piani sorge nel quartiere di Can Furnet a Ibiza progettata dall’architetto Laurence Sonck

 

È il colore bianco a prevalere nella villa progettata dall’architetto Laurence Sonck, un bianco splendente che riceve e restituisce luce dall’alba al tramonto inondando la villa di sole e vitalità. La luminosità è amplificata anche dalle ampie vetrate, che accolgono i raggi del sole e consentono al paesaggio esterno di entrare a far parte della vita domestica di chi vi abita.

Le terrazze consentono lo svolgimento delle attività quotidiane all’esterno dove la sensazione di contatto con la natura è accentuata dalla presenza della pavimentazione in teak, particolare ripreso anche sulle pareti della facciata. Tra gli elementi naturali, anche la pietra, utilizzata senza cadere nell’eccessiva freddezza per rivestire alcuni tratti di parete esterna.

In questo contesto si inserisce anche la piscina a sfioro del piano terra su cui si affaccia la zona giorno. Acqua, vetro, luce, candore, trasparenze: la parola d’ordine è comunicazione tra interno ed esterno, cui contribuisce anche la scelta del porticato, che fornisce riparo e la possibilità di continuare a condurre all’esterno le proprie attività, in qualunque condizione atmosferica.

A protezione c’è Synua, porta verticale a bilico di Oikos Venezia che raggiunge fino a 220 cm in larghezza e 300 cm in altezza, con una classe antieffrazione di serie 3, tenuta termica fino a 1.4-1 su richiesta, isolamento acustico 38 db, tenuta aria, acqua e vento con kit Mose rispettivamente 4, 5A e C5, resistenza al fuoco su richiesta EI 60 / EI 120 / UL-FD 120.

Per la villa di Can Furnet è stato scelto un doppio rivestimento. La blindata è rivestita esternamente di vetro bianco lucido a 9 settori, di cui uno in acciaio con maniglione orizzontale, e internamente di specchi, sempre in 9 settori di cui uno in acciaio con apertura a carter complanare, soluzione in grado di amplificare ulteriormente la luminosità.