INTERNI. The Magazine of Interiors and Contemporary Design

Now Reading:
Henge a Beirut
Archivio: Showroom

Henge a Beirut

Il brand italiano apre il primo store monomarca nella capitale libanese con Maison Zen
Data Pubblicazione: 22 December 2017

Nel cuore di Beirut apre uno spazio interamente dedicato a Henge.

L’allestimento dello store, aperto con la furniture gallery libanese Maison Zen, è lo specchio dei progetti di interior contemporanei, internazionali e di alto livello, nei quali Henge si pone come partner di pregio, proponendo arredi, imbottiti, illuminazione, complementi, fino a prodotti speciali ad alto grado di customizzazione, tutti realizzati in modo rigorosamente artigianale.

Le sapienti mani degli artigiani Henge, sotto la guida del direttore artistico Massimo Castagna, danno vita ad arredi che esaltano le insostituibili capacità manifatturiere, frutto della tradizione made in Italy e sviluppate in contesti locali unici come il Veneto.

 

Previous Next
Now Reading:
Zara a Milano
Archivio: Showroom

Zara a Milano

Ha riaperto lo store riservato alla moda Uomo in Corso Vittorio Emanuele 11 con un'immagine completamente rinnovata
Data Pubblicazione: 22 December 2017

Il flagship store di circa 1000 metri quadri sviluppati su tre piani riflette la nuova immagine di Zara e si è evoluto nella direzione della massima funzionalità ed ecosostenibilità, in linea con i valori fondanti del Gruppo Inditex.

L’interior design elegante e discreto dello store, in cui predominano i toni chiari e le texture interagendo con le luci colorano gli spazi, è concepito come una cornice per la collezione di Zara Uomo, in cui i grandi protagonisti sono il prodotto e il cliente.

La disposizione ordinata e lineare ha lo scopo di migliorare l’esperienza del cliente.

L’obiettivo è stato quello di generare un nuovo ordine unitario e coerente, in grado di dialogare con la struttura originaria dell’edificio, mantenendo un carattere senza tempo, ma anche contemporaneo, di tendenza e glamour. Fonte d’ispirazione il lavoro dei grandi architetti classici italiani, virtuosi nell’uso della luce, nella conoscenza dei materiali e nella cura dei dettagli.

L’area centrale è l’anima dell’edificio, il piano terra rappresenta il luogo di connessione con la città, i piani superiori sono invece scanditi da pilastri metallici.

Per gli esterni sono stati utilizzati pietra e graniglia insieme all’ottone invecchiato, mentre per il restauro degli interni si è optato per alluminio e ottone naturale.

Il negozio si distingue per i quattro concetti che dominano la filosofia architettonica di Zara: chiarezza, funzionalità, bellezza e sostenibilità.

 

Previous Next
Now Reading:
Massimo Dutti a Milano
Archivio: Showroom

Massimo Dutti a Milano

Il nuovo flagship store di quattro piani in Galleria Vittorio Emanuele offre una Customer Experience elevata
Data Pubblicazione: 21 December 2017

Massimo Dutti ha progettato un negozio di 800 metri quadrati la cui architettura si integra alle esigenze estetiche della celebre galleria.

La facciata elegante e sobria mette in risalto i valori del marchio.

Il design degli interni, sviluppato interamente da Massimo Dutti, si connota per l’utilizzo di materiali, finiture e illuminazione ricercati.

Particolare rilievo è dato all’esclusivo Museo della Sartoria con tessuti caratteristici esposti in vetrine dedicate.

Per il pavimento è stato scelto marmo italiano di colore beige con venature lineari, posato a spiga. L’illuminazione posizionata in alto dà risalto alle collezioni, mentre le diverse lampade forniscono la giusta dose di luce ambientale, creando un’atmosfera calda e accogliente.

L’arredamento si distingue per la combinazione di grandi tavoli centrali in Krion, piccole poltrone dallo stile anni ’50 e tappeti.

Il nuovo store, oltre a rispondere al concetto più avanzato di negozio eco-efficiente del Gruppo Inditex, è dotato di una serie di elementi innovativi che coniugano moda e tecnologia, per proporre nuove shopping experience ai clienti.

Previous Next
Now Reading:
Monregalesi a Cuneo
Archivio: Showroom

Monregalesi a Cuneo

Nasce a Cuneo il primo showroom del brand Monregalesi, una luxury collection di prodotti di arredamento, nata da un’idea di Lorenzo Olivero, già CEO di Brains and Partners
Data Pubblicazione: 21 December 2017

Lo spazio Monregalesi di Cuneo è progettato dall’architetto Fernando Cesar Mosca, art director di Brains and Partners, ed è pensato per essere un format da riproporre nelle più importanti capitali del mondo.

 

Lo showroom è scandito da figure spaziali tridimensionali che identificano le diverse aree, utilizzando materiali diversi in grado di offrire sensazioni diverse a livello visivo e sensoriale, in un gioco di citazioni di elementi classici, archetipi formali ed elementi di tradizione locale.

Nella reception a pianta ovale spicca sul pavimento una traccia che riproduce il disegno della cupola della Mole Antonelliana.

Segno distintivo dello spazio dedicato alla ricerca e alla creazione artigianale un prisma ottagonale che diventa un palcoscenico dall’effetto templare.

Segue un ambiente destinato agli eventi. Pensato per essere un’area espositiva ma anche dirigenziale, conta su tre spazi, articolati lungo un  porticato virtuale, ispirato a quello che si trova alla base della Mole Antonelliana: una vera e propria scenografia che attraversa tutta la  sala, unendo la funzione di display espositivo a quella di  filtro.

Anche nell’ultimo spazio, riservato rispettivamente agli uffici tecnico e amministrativo, prevale un’atmosfera suggestiva, che culmina in un giardino verticale.

 

Previous Next